Certificazione CE2163: perché le nostre FFP2 sono sicure. Guarda il video

Le nostre FFP2, come tutte le mascherine che commercializziamo, sono sicure e certificate. Oltre ai controlli standard per ottenere la certificazione hanno passato anche rigidi test richiesti dalle Agenzie delle Dogane ed eseguiti presso il Laboratorio Chimico di Napoli.  Per questo abbiamo ottenuto il Certificato di Conformità dalle Agenzie delle Dogane.

In questi giorni si sente molto parlare dei DPI con Certificazione CE2163. Questo codice è stato messo sotto la lente di ingrandimento non solo dai mass media, ma anche dalle autorità giudiziarie. Il motivo è che alcuni lotti di DPI riportanti il codice CE2163 non rispettavano i parametri di sicurezza definiti per legge. 

Il problema non è però il Codice in sé, ma le mascherine fasulle che si trovano in commercio. Il codice CE2163 è il codice di identificazione dell’Ente certificatore turco Universal. Un Ente autorizzato per emettere le certificazioni per i DPI. Abbiamo approfondito l’argomento in questo articolo: https://bit.ly/31NnEpV

Ci sono in commercio DPI con codice CE2163 che non rispettano gli standard di sicurezza e altri, con lo stesso codice, che rispettano tali standard e che anzi in questo momento possono garantire maggiori garanzie di protezione. Infatti sono DPI che sono anche stati sottoposti a ulteriori test di analisi eseguiti da laboratori italiani.

È il caso delle FFP2 in pronta consegna che stiamo commercializzando noi di lemascherinestore.com

Come faccio a sapere che le vostre mascherine sono sicure?

Le mascherine con codice di produzione YD002 che abbiamo in pronta consegna hanno passato rigidi controlli una volta arrivate in Dogana secondo il protocollo di campionamento e test previsto dalla legge. Sulle nostre FFP2 sono stati eseguiti tutti i test richiesti e hanno passato tutti i controlli. Le FFP2 che stiamo vendendo hanno il certificato che ne attesta la conformità rilasciato dal Laboratorio Chimico di Napoli il 29 marzo 2021. Questo il link per scaricare il certificato. Le analisi sono state richieste dall’Ufficio delle Dogane di Civitavecchia.

È stato un procedimento lungo e dettagliato e siamo felici che sia stato eseguito perché nulla è più importante della sicurezza soprattutto quando si parla di salute.

Guarda il video qui sotto per conoscere tutti i test a cui sono state sottoposte le nostre FFP2 con Certificazione CE2163. 

Ci preme sottolineare che i test non sono stati fatti su un campione da noi dato al laboratorio, ma il campione è stato inviato dall’agenzia delle Dogane secondo il protocollo di campionamento e test previsto dalla legge.

Enti notificati, certificati fasulli

Esistono anche degli Organismi che sono presenti sul database dell’UE come Enti notificati, ma che non sono accreditati per certificare i DPI. Spesso questi Enti sono stati a loro volta frodati da società che ne hanno “rubato” i codici.

Alcuni codici fasulli:

ICR Polska (Polonia) – CE 2703

CELAB (Italia) – CE 2037

ECM (Italia) – CE 1282

ISET (Italia) – CE 0865

TSU Slovakia (Slovacchia) – CE 1299 

Conclusione

- Le nostre mascherine con codice di produzione YD002 hanno un certificato vero dell’Universal e non contraffatto. Clicca qui per verificare

- Le FFP2 che stiamo commercializzando hanno passato anche i test di laboratorio italiano: Clicca qui per leggere il Certificato di Conformità

- Anche noi ne garantiamo la conformità. Cicca qui per la nostra dichiarazione di conformità:

     - La lista degli unici enti notificati per la UE 2016/425 è consultabile a questo link

- L’Universal è stato autorizzato dalla commissione per il regolamento Regulation (EU) 2016/425 "Personal protective equipment" e per la sua sottoclasse "Equipment providing respiratory system protestino" relativamente agli Annex V, VII e VIII e gli è stato attribuito il codice 2163. 

A questo link è possibile consultare tutti gli Enti autorizzati

CONDIVIDI SU: