Mascherina durante attività sportiva: pro e contro

L’ultimo DPCM conferma che non è obbligatorio l’uso della mascherina durante l’attività sportiva effettuata a titolo personale anche da atleti non agonisti. Viene ribadito l’obbligo del distanziamento dalle altre persone durante lo sport all’aperto e di avere sempre una mascherina chirurgica o DPI  a disposizione.

Questo vale salvo disposizioni più restrittive emanate dalle autorità locali e nell’assoluto rispetto del divieto di assembramento. L’attività sportiva è consentita dalle dalle 5:00 alle 22:00. 

È permesso svolgere attività sportiva in compagnia ai minorenni e alle persone non completamente autosufficienti i quali possono avere un accompagnatore.

Questo quanto prescritto dalla norma, ma cosa dice la scienza sulla necessità di indossare la mascherina durante l’attività sportiva?

Fare sport con la mascherina è sicuro ed evita il contagio

Vi sono pareri discordanti sull’uso della mascherina durante l’attività sportiva, ma un nuovo studio tutto italiano potrebbe dare una risposta decisiva.

Indossare la mascherina durante l’attività fisica non è dannosa per chi la indossa e può contrastare la diffusione del Covid-19.  La ricerca, da poco pubblicata sulla rivista scientifica European Respiratory Journalporta le firme della dottoressa Elisabetta Salvioni, il dottor Massimo Mapelli e il professor Piergiuseppe Agostoni, del Centro Cardiologico Monzino e dell'Università di Milano. I ricercatori hanno effettuato dei test su un gruppo di persone sane, di età media 40anni mentre facevano cyclette e hanno scoperto che indossare la mascherina mentre si fa sport è sicuro. Questo risultato potrebbe essere importante per la scelta di riaprire palestre e luoghi di attività sportiva al chiuso. 

Seppure per chi svolge attività fisica all’aperto non è obbligatorio indossare la mascherina, è tuttavia vero che non sempre mentre si corre, si fa jogging o si va in bicicletta è possibile mantenere la distanza di sicurezza. Sebbene le goccioline di aerosol si disperdano più rapidamente all’aperto che al chiuso, tuttavia esse permangono nell’aria. 

Cosa fare allora? Cosa cambia nell’apporto di ossigeno e anidride carbonica se si indossa una mascherina o un DPI? Vediamo cosa dicono gli studi.

Le ricerche affermano che l’apporto di ossigeno e di anidride carbonica non cambia se si indossa la protezione facciale. Ma bisogna evitare attività sportiva intensa.

Mascherina durante attività sportiva

Quali mascherine preferire per fare sport

La scelta della protezione è soggettiva, ma ci sono alcuni parametri oggettivi. Per esempio: le maschere FFP con valvola di respirazione sono meno adatte allo sport. Esse proteggono chi le indossa dal contagio, ma rendono la respirazione molto più faticosa.  

Meglio indossare una mascherina chirurgica che una FFP2 mentre si fa sport.

Una ricerca condotta nel 2005 per verificare le differenze di Effetti su frequenza cardiaca, stress termico e sensazioni soggettive nell'uso di N95 (come le FFP2, ma con certificazione americana) e nell’uso di mascherine chirurgiche ha evidenziato come le chirurgiche siano preferibili alle N95. Infatti le chirurgiche davano meno fastidio a chi le indossava e la sensazione di resistenza al respiro e disagio generale era minore rispetto a le N95. Anche le valutazioni per sensazioni come sentirsi affaticati, avere prurito, sentire cattivo odore e alti tassi di umidità interni erano decisamente inferiori rispetto a quando i soggetti indossavano le maschere N95.

Inoltre, tanto più è sottile la protezione tanto meno limitante e difficoltoso è il respiro. Per questo la scelta migliore quando si fa attività fisica anche all’aperto e non è possibile il distanziamento, è quella di indossare una mascherina chirurgica invece che una FFP2, N95 o FFP3.

E’ sicuro non indossare la mascherina durante la corsa?

Luigi Festi, chirurgo e specialista in medicina di montagna ha risposto così sul sito montagna.tv: “Sappiamo che correndo o camminando velocemente le goccioline espirate senza maschera vengono disperse posteriormente generando una scia di circa due metri prima di depositarsi a terra. Ragione per cui si sconsiglia di correre in fila indiana, ma di farlo mantenendo una distanza di sicurezza di circa 4 metri.

Se non sei sicuro di poter mantenere la distanza di sicurezza mentre fai sport, usa una mascherina chirurgica ed evita di fare sport troppo intenso. Il distanziamento è la prima e più efficace forma di strategia alla lotta alla diffusione del Covid-19. Mantenerlo anche quando si fa sport all’aperto è fondamentale.

Conclusioni:

- Mentre si fa attività sportiva anche amatoriale non obbligatorio l’usa della mascherina se si mantiene la distanza di sicurezza

- Lo studio “You can leave your mask on”: effects on cardiopulmonary parameters of different airway protection masks at rest and during maximal exercise” ha dimostrato che indossare la mascherina quando si fa sport è sicuro

- Quando si corre le goccioline di aerosol possono arrivare fino a 4 metri di distanza. Non bisogna fare scia

- La mascherina chirurgica è preferibile alle FFP quando si fa sport

- Il distanziamento è la prima e più efficace forma di strategia alla lotta alla diffusione del Covid-19.

CONDIVIDI SU: